Il Castello Reale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Parco romantico

 

 

 

 

 

 

 

Lo skyline inconfondibile

 

 

 

 

 

 

 

Grandi piazze solari

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Eleganti salotti urbani

 

 

 

 

 

 

 

Solenni interni barocchi

 

 

 

 

 

 

 

 

  

Le cicogne e la natura

 

 

 

 

 

 

 

 

  

Cascine scenografiche

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Magnifici orizzonti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E una ragione di più: la seta!

 

Clarisse per annuncio lavoriA breve partono i lavori di risistemazione dell’ala dell’ex Convento delle Clarisse di Racconigi dove è ospitato il Museo della Seta. L’intervento è reso possibile dal contributo della Compagnia di San Paolo nell’ambito del Progetto Essenza del Territorio e dalla quota di cofinanziamento del Comune di Racconigi. Fino alla conclusione non potremo accogliere visitatori; ci spiace ma, allo stesso tempo, siamo molto contenti di questa opportunità che ci consente di destinare al Museo una sede degna della secolare storia di Racconigi come grande centro europeo di produzioni seriche. Al termine dei lavori, l’accesso avrà luogo dai giardini di Piazza Burzio, le cui aiuole ospitano anche piante di gelso.  Di qui la nuova denominazione di Museo – Giardino della Civiltà della Seta.

Aerea

Le fabbriche magnifiche

Per secoli, la seta piemontese fu considerata la migliore del mondo. Quella di Racconigi è l’esperienza unica di un piccolo borgo che fu il maggior centro serico del Piemonte: 33 filatoi (le fabbriche magnifiche) con 4000 addetti, specializzati nella produzione dell’organzino.

Facciata nord Guariniana

Il Castello e i filatoi

I Principi di Carignano hanno realizzato a Racconigi una delle più suggestive Residenze Sabaude. Ma hanno svolto anche un ruolo decisivo per lo sviluppo dei setifici, concedendo l’uso delle acque dei canali per l’azionamento delle ruote idrauliche delle fabbriche magnifiche.

01 foto per museo

Un Museo che racconta

In un convento seicentesco sul quale si affacciano decine di nidi di cicogne, un piccolo museo per una grandissima Storia. Scenografie tematiche, che sviluppano il racconto di una originale filiera che partiva dalle campagne con la coltivazione dei gelsi e l’allevamento dei bachi. 

Famiglie al Museo 2015

 Il Museo dei Ragazzi

Il Museo ha in corso attività di formazione rivolte agli studenti delle Scuole Medie cittadine. Con il loro supporto vogliamo allestire un Museo sempre più a misura dei ragazzi, coinvolti anche come animatori. Nuove attività sono in programma per il 2016-2017. 

 

 

Santa Maria Maggiore

Il trekking della seta

Una passeggiata al ritmo lento dei secoli tra vie, piazze, portici e canali, seguendo la trama di ben 14 postazioni narrative che danno vita ad un Museo Diffuso: storie, curiosità, personaggi, imprese, memorie di vita vissuta dentro e fuori i filatoi. Intorno, splendide campagne.

Catasto 1768

Archivio digitale

Stiamo operando la raccolta digitale di tutti i materiali specifici dell’Archivio Storico Comunale, con l’obiettivo di realizzare il Centro di Documentazione sulla Civiltà della Seta. Un grande patrimonio che sarà messo a disposizione di studiosi ed appassionati.