Cappella di San Rocco

San Rocco

Venne eretta dalla Compagnia omonima nell’anno 1600, fuori dalle mura lungo la strada che allora collegava Racconigi a Cavallermaggiore; la sua costruzione fu resa possibile anche grazie ad un notevole donazione di Bernardino II di Savoia – Racconigi.

Preceduta da un ampio portico, al piccola chiesa si sviluppa a croce latina ed ospita due altari, oltre all’altare maggiore la cui icona raffigura San Rocco con la Madonna e San Giovanni Battista. Nel 1932 l’edificio passò sotto la gestione dell’Ospedale Neuropsichiatrico e fu dotato di una nuova facciata nel lato affacciato sul parco del nosocomio.

Una curiosità: alla destra della chiesa è possibile osservare ancora oggi uno dei partitori che deviavano le acque dei canali, fondamentali per le attività dei setifici cittadini.